domenica 20 settembre 2009

io posso riuscirci

eccomi
si eccomi
tra sconforti e volglie di andar via,dinuovo e subito
però stringo i denti perchè lo so' che c'è un motivo in tutto questo che piccole ombre mi stanno portando ad affrontare.
scrivo poco
e ho ricominciato a parlare di più
dopo un viaggio in cui ho capito l importanza della serenità del silenzio,
trovarmi in una relatà piena di rumori suoni e baccano,mi spinge a produrre suoni vocali per sentirmi viva e non del tutto sotterrata.
non scrivo perchè ho troppo da scrivere e non ci riesco,allora succede che alla fine non scrivo niente.
piango
sogno
rido
ballo
e così vivo.anche se non è questa la strada sto imparando a farcela
io posso riusirci e posso riuscire a ritorvare i miei sogni.
è molto facile costruire quello che vuoi costruirti per sentirti bene,per Vivere,su una superficie pulita;
è molto più difficile invece cotruire quello che vuoi costruirti per sentirti bene,per Vivere,su una superficie dove avevi già cementificato qualcosa,e per 20 anni...
ma io posso.
io posso riuscirci.

4 commenti:

Brigantia ha detto...

Ciao! ti leggo sempre voletieri e TI CAPISCO, mi dispiace che al matrimonio poi nella bolgia generale non abbiamo parlato, io ero stordita, l'occhio acciaccato, le tante facce che non vedevo più tutte insieme da non so quanto... ma forse lo eravamo tutti (o lo siamo sempre... eh eh).
E pensa, e se non fossero SOLO 20 anni... a me a volte sembrano 2000... e chissà, forse lo sono...
Mi ritrovo molto nel tuo modo di sentire, e di scrivere, e ti dico, nonostante ormai ne abbia quasi 30 (!!) non è cambiato molto... sembra sempre difficile... SEMBRA, poi a volte, tac, sembra facile... a momenti... forse si impara ad accettarsi un po' di più, a essere più tenere con noi stesse, a darsi tempo...
a volte è facile, ma non ce ne accorgiaamo, anzi, forse non ci concediamo di credere di quanto possa essere facile.
ma è certo:
POSSIAMO RIUSCIRCI.
e chi l'ha detto che "non sia questa la strada"? a volte per sapere che una strada era sbagliata bisogna andare fino in fondo. e allora sapremo che non era la nostra. ma non era sbagliata. era solo un'altra strada. e il sorriso, la voce, i balli, li puoi portare su tutte le strade. di certo qualcuno ti sarà grato per questo.
continua a ballare, e un po' anche a scrivere, quando viene.
un abbraccio
robby

Brigantia ha detto...

scusa il commento così lungo!

Anonimo ha detto...

Perche non:)

raybanoutlet001 ha detto...

nike trainers uk
gucci bags
cleveland browns jerseys
cheap ray ban sunglasses
oakley sunglasses sale
cheap jordans
cheap mlb jerseys
cheap oakley sunglasses
fitflops sale clearance
michael kors handbags